08 febbraio, 2009

Lavori in corso

Sono fatta così: quando un' idea mi ronza per la testa come una zanzara nervosa, quando vedo negli occhi di chi mi sta accanto l' entusiasmo ed il desiderio di realizzare un sogno, quando mi illudo di poter fare grandi cose, io mi metto in gioco e, costi quel che costi, anche se all' inizio può rivelarsi dura, imparo a giocare. E così eccomi qua: occhialetti sul naso, spremuta d' arancia per il raffreddore che qualche giorno fa mi ha colto impreparata, pc acceso ed un quantitativo inimagginabile di pagine web aperte alla ricerca di un aiuto, consiglio, rivelazione per creare un sito. Progetto semplice ma delicato, non di così facile realizzazione, il materiale c'è, è buono, ma va organizzato nei minimi particolari e quindi devo assolutamente ponderare, valutare, mettere da parte l' istinto e la fretta e procedere a piccoli passi. Sono contenta di poter essere utile ad un' amica dal talento ancora troppo poco conosciuto, un' amica modesta che mai si è vantata di quello che riesce a creare con una matita su un foglio, un' amica che per disegnare usa ancora i pastelli a cera che le ha regalato il padre, ahimè una bella persona rimasta al suo fianco troppo poco per poter vedere oggi che cosa "combini" Chiara con i suoi colori. Io non sono un' artista, so disegnare, ma credo di saper riconoscere una cosa bella da una che non lo è, o meglio, so cosa mi piace e cosa no: mi piace il colore ma anche il bianco ed il nero e tutte le loro sfumature, il dettaglio ma non solo, il desiderio di voler creare ma soprattutto di comunicare in qualsiasi modo. Ma l' importante, in questo caso, non è il mio giudizio quanto piuttosto la voglia di spronarla ed incoraggiarla, giorno dopo giorno, a provarci, a condividere la sua passione ed il suo entusiasmo con il resto del mondo, con chi saprà apprezzarla e anche con chi le riserverà critiche magari neppure poi così costruttive. Ed allora i sogni ci sono, la confusione anche. Per prima cosa bisogna proprio chiudere gli occhi ed immaginare, immaginare di digitare su Google un nome e sapere già cosa, a breve, ci si presenterà davanti, saperlo nei minimi dettagli: uno sfondo di un certo colore, da una certa trama, un titolo scritto con un certo carattere, con una certa sfumatura, cosa si vuole o meglio, cosa si ha bisogno di trasmettere. Non ci si può permettere di cambiare idea troppe volte altrimenti l' indecisione prende il sopravvento e così si mettono da parte due o tre possibilità da valutare. Per una naturalista non laureata, contabile improvvisata e quant'altro, sicuramente la parte più difficile è quella pratica e cioè "la fantasia non manca ma adesso dove la metto?" e così corre in aiuto chi più o meno sa, chi ti può almeno indirizzare disinteressatamente proprio come disinteressatamente stai operando tu, chi magari di questo genere di cose ne ha almeno sentito parlare. Arriva un consiglio: Microsoft Expression Web, pare che garantisca dei buoni risultati per chi non necessita di cose troppo elaborate, insomma un sito semplice realizzato altrettanto semplicemente. Incrociamo le dita perchè anche stavolta credo profondamente in quello che sto facendo.

4 commenti:

katiu ha detto...

In teoria anche google ti da la possibilità di creare un sito carino e ben organizzato, con semplici passi ..

Clorophilla ha detto...

Grazieeee Katiu!!!Consiglio spassionato,disinteressato,dalla mia amica di blog !!!

calendula / trattalia ha detto...

anche una cara amica ha creato un sito molto carino e funzionale da google... come va io sto correndo da una parte all'altra e mi sembra di vivere a Londra non a Cagliari... da Ottobre a oggi ha piovuto praticamnte un giorno si e l'altro pure.... uffa!!!!
Un bacio a presto Calendula

Clorophilla ha detto...

Ciao Cale !!!Qui passata la neve del mese scorso è arrivato un vento gelido. Per il sito proverò anche con Google. Grazie !!!Quando riesci entra senza bussare nè,sei sempre la benvenuta !!! Baci.