11 gennaio, 2009

Mosaico

Ecco, anche l' ultimo tassello è stato collocato, ho finito il mio mosaico che adesso è lì appeso ad una parete bianca. Non mi sento migliore, non mi sento speciale, anzi mi sento un' idiota e questa sensazione ohibò è piuttosto frequente ultimamente. Un tempo avevo la presunzione di poter piacere a tutti, di riuscire a fare sempre la scelta giusta, a dire sempre la frase più appropriata, ad essere persino migliore di qualcun' altro chissà poi perchè, oggi, soprattutto oggi, ho una visione di me stessa e di ciò che mi circonda, molto differente. Non ho più pretese, stento quasi a crederci, ma dal prossimo, dalla natura, dalla vita non pretendo più nulla, una sorta di "mi farebbe felice ma se non accadrà...sarà stato il destino". Lascio fare, lascio decidere ed accetto nel frattempo, vivo.

1 commento:

katiu ha detto...

Io non credo nel destino. O meglio, non credo che sia una cosa che sia già scritta e che se "non capita" è perchè così che qualcuno voleva.

Io credo che ognuno di noi scriva il proprio destino, con le proprie scelte e la propria vita. Credo che per vivere si debba fare una scelta. Se si sta sul bordo della strada ad aspettare che sia il pullman a fermarsi, non si andrà mai da nessuna parte. i propri obiettivi verranno raggiunti solo se farai un cenno all'autista ....