17 giugno, 2009

Elogio della follia

"Osservate con quanta previdenza la natura madre del genere umano ebbe cura di spargere ovunque un pizzico di follia.
Infuse nell'uomo più passione che ragione perché fosse tutto meno triste.
Se i mortali si guardassero da qualsiasi rapporto con la saggezza, la vecchiaia neppure ci sarebbe.
Se solo fossero più fatui, allegri, dissennati, godrebbero felici di un'eterna giovinezza.
La vita umana non è altro che un gioco della follia.
Il cuore ha sempre ragione..."

2 commenti:

katiu ha detto...

Lo dico sempre anche io che senza un pizzico di follia .. la vita non va avanti!

calendula ha detto...

Erasmo da Rotterdam mi fa sempre venire in mente il nome della rosa....che meravigliose parole che bellissimo libro....... e che caldo assurdo.... qui non si respira...e in teoria siamo ancora per 2 giorni in primavera.... a Luglio ci toglieremo la pelle...ahahah