06 giugno, 2009

Un anno di blog

Sono emozionata e confusa, aspetto questo momento da un anno e finalmente...Salgo in fretta le scale, il peso delle borse della spesa non rallenta la mia scalata, trafelata apro la porta di casa. Sistemo tutto ciò che mi occorre per preparare la cena in frigorifero e mi dedico alla cura dei particolari. Ho lavato le tendine dell' abbaino, profumato l' ambiente al gelsomino, comprato nuovi cuscini ed una tovaglia a quadretti bianca e blu, steso sul parquet un quadrato d' erba e, sorridente, sparso qua e la qualche candela e dei tulipani bianchi, per creare quella magica atmosfera. Cucinerò cose semplici: la mia stima con sopra un velo di maionese, il mio coraggio da accompagnare con una delicata salsa alla timidezza, qualche fetta di emozione croccante, due lacrime per salare l' insalata ed un ricordo per condire un arrosto che non ha sofferto. Sorseggeremo le mie migliori risate e, anche se come cuoca sono davvero un disastro, la mia tarte-tatin avrà il sapore del mio affetto, non sarà nauseante e patetica, ma dolce come non lo sono mai stata. Dobbiamo festeggiare anche se so, che non verrai.

2 commenti:

Maffy ha detto...

toc toc....

in punta di piedi... entro...



... AUGURI !!!

katiu ha detto...

Auguri!
Io ci sarò, eccome, e non mancherò nemmeno di arrivare in perfetto orario con la mia bottiglia di spumante.
Per brindare alle parole non dette .. ma a volte scritte ..