14 giugno, 2008

Un bradipo al Bancomat

Sveglia alle otto, un bacio e un "Buongiorno amore!", doccia, capelli, divisa per lo shopping in centro (gonnellina blu a pieghe, camicetta azzurra, giubbetto di jeans, paperine e tracollino blu) e via! Alle 9,30 sono a far la coda al Bancomat vicino a casa, occupano gli sportelli disponibili, ovviamente, due individui di sesso maschile...che casooo!!!!Non sono affatto stupita, gli uomini per inserire una tessera dal lato giusto e digitare 5 numeri ci mettono il doppio del tempo che ci impiega una donna in grado, nel frattempo, di conversare al telefono o limarsi le unghie. Uffà! Nell'attesa... "A questo sportello ne danno di più?" Mi volto ma vorrei non farlo, infatti incontro il solito sorriso del Bradipus bavosus di turno che fa battute umoristiche, scontate e banali; risposta:"no è uno sportello qualunque, il problema è che è occupato da due uomini quindi ... coda" segue sorrisino di circostanza. Nel frattempo uno dei due Bradipus imbranatibus si volta e sorride e io penso "ok, stamattina tutti sorridono, tutti felici, ma accidenti hanno gli unghioni troppo lunghi per riuscire a digitare il codice???Grrrr!!!!". Finalmente uno abbandona lo sportello, tocca a me! Questione di secondi neanche minuti ed ho già finito."Prego", "Complimenti signorina che velocità, come ha fatto?", "Semplice! Sono una donna, buona giornata!".

2 commenti:

Max ha detto...

Ciao Simo,
penso di avere la risposta sul perchè una donna impiega la metà del tempo a prelevare da un bancomat. Come sai l'abitudine è tutto !! Gli uomini passano la loro breve vita (paragonata a quella delle donne) a guadagnarli i soldi, mentre le donne a prelevarli...... E nota che non è un fatto di tasti (della tastiera) perchè la stessa velocità appare anche con la carta di credito.
Hi,Hi....
Ciao ciao, Max

Pagine di diario ha detto...

Io ci metto sempre tanto... Ma sono una donna! Lo giuro!