05 settembre, 2008

Le serve del Signore?

La mattina è incominciata con la colazione in compagnia di Gianna ed è proseguita con le commissioni all' ufficio postale di C.so Racconigi, To 6. Generalmente vado alla To 9, chiusa per inconvenienti tecnici. Prendo il mio numerino, mi metto tranquilla in coda ed aspetto...Finalmente tocca a me: mi avvicino e inizio a tirar fuori dalla borsa raccomandate e bollettini da versare, dall' altra parte del vetro il Signor G. simpatico, gentile, un tantino marpione. Mi intrattengo piacevolmente con lui conversando del più e del meno e spettegolando un po' sui colleghi dell' altro ufficio "Il Signor B. è simpaticissimo!" e lui "Io di più e sono anche più veloce!" e via discorrendo. Sento alle mie spalle il solito vociare di chi non solo ha fretta ma è anche infastidito dalle chiacchiere tra sportellista e cliente, non ci faccio troppo caso fino a quando non diventano un tantino "acide", mi volto e invece di incrociare lo sguardo di due zitelle di novant' anni incrocio quello di due "tenere suorine". "Pazienza sorella, nella vita ci vuole pazienza...". La mia fede nei loro confronti si è esaurita da un pezzo, non credo nè nei preti nè tanto meno nelle care sorelle che spesso si rifugiano nei loro confortevoli conventi non per aiutare l' umanità dandosi da fare ma per trascorrere il tempo raccolte in preghiera.Forse è la mancanza del sesso che le rende così tremendamente acide e ben poco rilassate. Il Signor G. mi fa l' occhiolino e mi chiede se ho ancora qualcosa da fare "No" rispondo io e lui "Peccato!".
Mi era già capitato tempo fa in farmacia, nella mia farmacia di fiducia dove mi serve una gentilissima dottoressa animalista e in cui non è un problema entrare con il cane, di avere uno scontro con una serva del Signore ed allora ero stata persino più polemica: "Il cane in farmacia?" e io "Sorella il mio cane non è anche lui una creatura del Signore che lei serve con tanta devozione? San Francesco non lo cita durante il suo rosario?". Amen !

1 commento:

calendula / trattalia ha detto...

le suore non mi hanno mai fatto simpatia, anche perchè all'asilo avevo una suora che più che sposata con il Signore stava con la concorrenza !!! non ti descrivo tutto quello che ho dovuto subire...
Grazie per aver parlato degli orsi polari, io non ne ho avuto la forza, sono un paio di giorni che ci piango, lo sapevo dall'inizio che sarebbe finito così.... che mondo di merda.