06 ottobre, 2008

Un caffè caldo caldo

Ieri ci siamo scritti per confermare il nostro "Carramba-appuntamento" frasi del tipo "metterò la camicia della festa" "io l'abito da cocktail ce l'ho in tintoria" e così oggi alle 14 ci siamo ritrovati davanti ad un bar qualsiasi vicino al mio ufficio dopo 12 lunghi anni. Gli ho sorriso mi ha sorriso ed abbiamo capito così che l' amicizia che ci legava a filo doppio un tempo, in tutti questi anni, forse non era poi così svanita solo si era in qualche modo trasformata. Lui era vistosamente più imbarazzato della sottoscritta. La mia vita in questo lungo periodo di silenzio gliel' ho riassunta in neanche 10 minuti: non ho finito l' università per tre esami di cui non ricordo neanche il nome, mi sono sposata, Cabì c'è ancora e sta bene, alle cene di classe non parteciperò mai, lui invece si è laureato, parte per Tokio come se dovesse andare a Moncalieri, vive da solo ed ha comprato una casa tutta sua e certe cose ancora riesce meglio a scriverle piuttosto che a dirle. Il tempo è volato tra un "mannaggia" e un "ma dai", tra un pettegolezzo sui nostri compagni di classe un po' snob e una risata senza quasi un perchè. Sono stata bene, credo infondo di non averlo ritrovato quanto piuttosto di non averlo mai realmente perso. Ho raccontato tutto ciò che ci siamo detti a Ste, Davide, il nostro amico comune, ad Ale, a mia madre, emozionata ho raccontato il nostro memorabile incontro. Mi ha cercata prima su Google e poi più volte su Facebook ed alla fine, quando non ci sperava più, mi ha trovata e questo mi ha fatto tanto tanto piacere. Adesso "mi piango addosso" per l' emozione e per la gioia, per la speranza che non passino altri 12 anni prima di rivederlo e con la gioia nel cuore gli dedico questo mio post.

7 commenti:

Katiu ha detto...

Brava Clo!
Sono molto molto felice che questo incontro sia andato bene.
L'Amicizia, quella con la A maiuscola, quando c'è è difficile da perdere. A volte si nasconde, ma poi ricompare all'improvviso.

Te lo dice una che non ha sempre pensato che un amico di anni ed anni fa sarebbe scomparso per sempre dalla mia vita, ed invece è ricomparso sul mio cammino, ed ora siamo più uniti che mai.

Clo, quando le cose devono accadere, non c'è momento buono o momento cattivo. Ci sei solo tu che vuoi che quello sia "il momento".c

Clorophilla ha detto...

Spero che tu stia un po' meglio cara Katiu, io oggi sono serena e contenta e condividere quello che sento anche qui con te, Calendula e chi ci passa, è meravigliosamente bello!

Katiu ha detto...

Sto decisamente meglio Clo, un buon pianto è servito a svuotarmi, ma ora i ricordi belli e gioiosi mi stanno inondando ... e penso a lei sorridendo!

Grazie bella Clo!

PS goditi questi momenti, l'amicizia è SEMPRE un bellissimo dono!

Pagine di diario ha detto...

Certi modi, certe parole, i sorrisi non cambiano mai anche a distanza di anni! E l'amicizia che avevamo rinchiuso nel baule dei ricordi, viene fuori con il profumo di naftalina, ma viene fuori. Grazie per aver condiviso anche con me quell'incontro. Ale

calendula / trattalia ha detto...

sono contenta che sia andato tutto bene... che bello andare a Tokio ....

Katiu ha detto...

Ehi Clo, tutto bene oggi? Io si, decisamente, il mio umore è migliorato, così so che "lei" sarà tranquilla e felice vedendomi così ..

Clorophilla ha detto...

Brava Katiu!Oggi sono un tantino insonnolita: sarà il tempo saranno le ore piccole davanti al pc...Baci!