04 luglio, 2008

Dal mio nuovo coiffeur

Ho scoperto un parrucchiere per Signora davvero in gamba e la mia pausa pranzo, oggi, l' ho trascorsa da lui. Il "negozio" è semplice come del resto il proprietario e dato che le novità non mi spaventano e a volte bisogna "sperimentare", bè ho sperimentato!
Il Signor Giacomaus mi ha fatto accomodare per terra, gambe incrociate e dopo una guardatina e qualche carezzina ai miei capelli si è messo all' opera con i suoi "arnesi del mestiere": una paletta rossa di plastica e (ahià!) un rastrello, senza dimenticare l' avveneristico casco asciugacapelli: un secchiello di Nemo. Con cura ed attenzione mi ha lisciato ciocca per ciocca con il rastrello e ad ogni mio "Scusi ha finito?" rispondeva con un secco "Gno!". Il tocco finale mi ha convinto che non esiste miglior parrucchiere di lui sulla faccia della Terra: ha preso il mio viso tra le sue mani, mi ha guardata dolcemente e ... ha sorriso! Tutto intorno a me, in quel momento, mi è sembrato migliore!

1 commento:

Pagine di diario ha detto...

Allora ha un futuro assicurato il mio bimbo!!! Pettina sempre anche me!!!!! un bacione, Ale